«Amo le persone, gli attori». Q&A con Gabriel Montesi

Gabriel Montesi è nato nel 1992 a Genzano di Roma. Dopo aver scoperto la passione per la recitazione e il teatro, entra nella Scuola d’arte cinematografica Gian Maria Volonté, dove si diploma nel 2019. Ha già lavorato con registi come Abel Ferrara, Marco Bellocchio, Paolo Virzì, Matteo Rovere e i fratelli Damiano e Fabio d’Innocenzo. È “Penna” nella serie Christian, in onda su Sky.

C’è un film che ti ha segnato e che ti ha fatto capire che volevi fare questo lavoro?

The king of comedy di M.Scorsese.

La lezione della Scuola Volonté che porterai sempre con te?

Una lezione di Cinema sul documentario, la  facemmo in teatro di posa, non ricordo il nome del professore, ma ne rimasi incantato.

C’è mai stato un momento in cui hai pensato di mollare tutto?

Prima di entrare alla Volonté, poco prima…

Come ti sei sentito quando è arrivato il primo ingaggio?  E come è stata poi la tua prima vera esperienza sul set?

Il mio primo ingaggio fu per il film Il primo re, ricordo ancora con grande piacere l’incontro con Matteo Rovere nel suo ufficio. “Mi farebbe piacere che tu prendessi parte al film”, ricordo quel momento, quelle parole… Non è facile il nostro mestiere e quando ti capita di prendere un ruolo dopo anni difficili è una soddisfazione non da poco.

Qual è la cosa che ami di più del tuo mestiere e quella di cui faresti volentieri a meno?

Amo le persone, gli attori. Farei a meno della partita Iva.

Se potessi scegliere un ruolo tra tutti quelli dei film girati nella storia, quale vorresti poter re-interpretare?

Malcom X con Denzel Washington.

I tuoi progetti/sogni per il futuro?

Ora sono impegnato con la seconda stagione di Christian di Lucky red per Sky.

Hai già dei consigli per chi vorrebbe tentare la tua stessa carriera?

Sì, dare la precedenza agli incontri

Quali sono i prossimi progetti in cui ti vedremo?

Ho partecipato al nuovo film di Enrico Marià Artale El Paraiso. Entro quest’anno uscirò nelle sale con Siccità, il nuovo film di Paolo Virzì ed il prossimo anno mi vedrete nel film di Donato Carrisi Io sono l’abisso. Attualmente nelle sale c’è Esterno Notte di Marco Bellocchio dove interpreto il brigatista Valerio Morucci.

Gabriel Montesi

 

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo.

"Non è facile il nostro mestiere e quando ti capita di prendere un ruolo dopo anni difficili è una soddisfazione non da poco".

Se un “Luna Park” ti cambia la vita. Conversazione con Lia Grieco

La giovane attrice romana, classe 1994, si è fatta conoscere grazie...

Scopri i film finanziati
ogni anno
dalla Regione Lazio.