DA SCENOGRAFIA&COSTUME A EDASC, L’ENCICLOPEDIA DIGITALE DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA SCENOGRAFI COSTUMISTI ARREDATORI

Il nuovo numero della rivista Scenografia&Costume, edita dalla ASC (Associazione Italiana Scenografi Costumisti Arredatori) e, in anteprima, EDASC, l’Enciclopedia Digitale ASC sarà presentato mercoledì 19 giugno 2024, dalle ore 15 alle ore 18, a Roma, presso Spazio Europa (in via Quattro Novembre, 149) luogo pubblico gestito dall’Ufficio del Parlamento europeo in Italia e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Prenderanno parte all’incontro alcune figure internazionali di spicco, come il Sottosegretario per la Cultura, la Senatrice Lucia Borgonzoni, la Responsabile della Struttura Autonoma Cinema della Regione Lazio, Lorenza Lei, la Presidente di Cinecittà, Chiara Sbarigia, il Presidente di Confassociazioni, Angelo Deiana, la Vicepresidente della Fondazione Franco Zeffirelli, Caterina D’Amico, il Presidente di Artscenico, Maximilian Lange. A guidare l’evento, il Presidente di ASC, il costumista Carlo Poggioli, la responsabile del progetto EDASC, la scenografa e architetta Tiziana Amicuzi, la direttrice di Scenografia&Costume, la giornalista Francesca Romana Buffetti, EDASC è una applicazione bilingue (italiano e inglese) sviluppata dalla start up Onda Theta, versatile, estensibile e modulabile: si configura come uno strumento di studio, lavoro e relazioni rivolto a scenografi, costumisti e arredatori, professionisti del comparto cinematografico e teatrale, studenti di accademie e istituti d’arte, ma anche ad appassionati, addetti ai lavori e operatori turistici.

L’Enciclopedia Digitale ASC, la prima in Italia di questo genere, tratta in maniera ordinata e fruibile per references e ricerche il materiale già pubblicato e quanto sarà pubblicato nel futuro dalla rivista Scenografia&Costume, e raccoglie in modo ragionato quanto ogni professionista ha prodotto durante la propria carriera. Si prospetta altresì come un database in continuo aggiornamento di artigiani, sartorie e laboratori; oltre che un’app di location studiata per percorsi cine-turistici.

Attraverso l’Enciclopedia Digitale ASC si accede agli articoli e alle interviste realizzate dai giornalisti di Scenografia&Costume a nomi fondamentali del nostro cinema e del nostro teatro come, ad esempio, Piero Tosi (primo costumista nella storia dell’Academy Awards a essere insignito di un Oscar alla carriera), ma anche a eventuali archivi digitali, come il Fondo Tosi, conservato presso la Fondazione Gramsci, dove visionare virtualmente figurini di costumi celeberrimi, per film come Il gattopardo (1963, regia di Luchino Visconti) o La traviata (1983, regia di Franco Zeffirelli), e a storiche sartorie cine-teatrali, come la Sartoria Tirelli Trappetti e la Costumi d’Arte – Peruzzi, che ne conservano oggi gli originali. In quest’ottica, l’ASC ha già attivato forme di collaborazione con l’Archivio Luce, la Fondazione Giorgio Cini, la Fondazione Gramsci, la Fondazione Zeffirelli; sono in corso altre importanti interlocuzioni. Il network europeo e internazionale dell’Associazione Italiana Scenografi Costumisti Arredatori permette altresì di gettare le basi per un coinvolgimento nel progetto – e di conseguenza un ampliamento – di ARTSCENICO, la federazione europea delle associazioni di categoria, e dei professionisti aderenti alle guilds americane, la Costume Designers Guild e la Art Directors Guild.

PROGRAMMA COMPLETO

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo.

CINEMA E CULTURA NELLE VILLE TUSCOLANE

[video width="848" height="478"...

INVELLE: UNA STORIA CHE SI TRAMANDA

Dopo aver ricevuto il Premio Carlo Lizzani alla presentazione in...

EVENTI NEL LAZIO: GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE DAL 15 AL 31 LUGLIO

Con la stagione estiva, nella seconda metà di luglio, il Lazio...

VIVA IL CINEMA! IL PROGRAMMA DELLE ARENE ESTIVE

A partire da lunedì 15 luglio prenderà il via l’Arena di...

Scopri i film finanziati
ogni anno
dalla Regione Lazio.