In collaborazione con la scuola Volonté

Sono state annunciate ufficialmente le cinquine che andranno a concorrere alla 69esima edizione dei David di Donatello 2024, i premi cinematografici assegnati dall’Accademia del Cinema Italiano. Ben 19 sono per il film di Paola Cortellesi “C’è ancora domani”, al quale hanno partecipato Valerio Mastandrea, Presidente del Comitato Scientifico della Volonté, candidato come Miglior attore protagonista per il ruolo del padre violento Ivano, e l’attrice Romana Maggiora Vergano, diplomata alla Volonté, candidata come Miglior attrice non protagonista per il ruolo di Marcella, la figlia risoluta e conflittuale della protagonista Delia e di Ivano. Laura Muccino, coordinatrice del corso di Recitazione, ha contribuito all’opera come Casting director. Tra l’altro, l’Accademia del Cinema Italiano ha deciso di istituire – grazie alla tenacia dell’Unione Italiana Casting Directors, di cui Laura Muccino è stata presidente – il David di Donatello dedicato alla sua professione a partire dal 2025.

Tra i professionisti della Volontè candidati o coinvolti nei film candidati figurano: Massimo Gaudioso, coordinatore del corso di Sceneggiatura, candidato per la Miglior sceneggiatura originale per “Io Capitano” di Matteo Garrone; nel film hanno lavorato anche Davide D’Onofrio e Mauro Eusepi, entrambi docenti Montaggio del suono della Scuola e candidati per il Miglior suono; Valentino Giannì, coordinatore del corso di Ripresa del suono, candidato per il Miglior suono (presa diretta) per “Comandante” di Edoardo De Angelis; Alessandro Zanon, coordinatore del corso di Ripresa del suono negli ultimi due trienni formativi, candidato per il miglior suono (presa diretta) per “Il sol dell’avvenire” di Nanni Moretti; al film hanno partecipato anche Lara Bondi, ex allieva di Costume triennio 2019/22, tirocinante di costume e Sabina Angeloni, ex allieva di Scenografia biennio 2011/13, assistente scenografa; Lorenzo Schiattarella, Digital Compositor nel film “Rapito” di Marco Bellocchio; Roberta Cusano, ex allieva del triennio 2019/22, assistente coordinatrice di post produzione nel film “Laggiù qualcuno mi ama” di Mario Martone; Ilaria Fraioli, coordinatrice del corso di Montaggio della scena, montatrice nel film “Mur”  di Kasia Smutniak; Jacopo Manzo, ex allievo del triennio 2016/19 e  Francesco Tumminello, docente di montaggio del suono, entrambi fonici di presa diretta nel film “Roma, santa e dannata” di Marco Giusti.

La cerimonia di premiazione si terrà il prossimo venerdì 3 maggio su Rai1.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo.

SPAZIO SCENA: PROGRAMMAZIONE 18 MAGGIO – 26 MAGGIO

Spazio Scena, Spazio Cinema Eventi e Nuove Arti della Regione Lazio,...

FESTIVAL DI CANNES 2024, LA REGIONE LAZIO PRESENTE ALL’ITALIAN PAVILION

La Regione Lazio al festival di Cannes La Regione Lazio sarà al...

Scopri i film finanziati
ogni anno
dalla Regione Lazio.