EVENTI NEL LAZIO: GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE DAL 1 AL 15 LUGLIO

Nella prima parte di luglio grazie ad una serie di festival nella capitale e di numerosi film in uscita nelle sale da qui fino a fine mese il Lazio si appropria dell’arte cinematografica. Numerose le occasioni per recarsi al cinema, per vedere un film o partecipare ad uno degli eventi qui di seguito proposti!

FESTIVAL

Dal 10 al 24 luglio, Fondazione Cinema per Roma e MAXXI realizzeranno “Cinémaville”, una rassegna cinematografica nell’ambito di Estate al MAXXI 2024. Le proiezioni, a ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili, si terranno nell’Auditorium del MAXXI a partire dalle ore 21.L’evento si comporrà di quattro film in cui l’architettura diventa protagonista, portando sul grande schermo alcune fra le più iconiche ed affascinanti dimore della storia del cinema. All’inizio di ciascuna proiezione  sarà proiettato il cortometraggio: ONE WEEK di Buster Keaton, Eddie Cline, nel cast Buster Keaton, Sybil Seely, Joe Roberts. SCARICA IL PROGRAMMA 

Dal 12 al 20 luglio 2024, il cinema italiano torna protagonista in provincia di Viterbo con la ventunesima edizione del Tuscia Film Fest diretto da Enrico Magrelli. Nove giorni di proiezioni, incontri e approfondimenti tra l’arena da mille posti di Piazza San Lorenzo (allestita di fronte al Palazzo dei Papi) a Viterbo e il Sacro Bosco di Bomarzo, per presentare alcuni dei titoli italiani tra i più significativi dell’ultima stagione cinematografica e incontrare registi, attori, sceneggiatori e addetti ai lavori. BIGLIETTI E PROGRAMMA. 

VIDEOCITTA’

Videocittà – Visual. Digital. Culture, è un osservatorio audiovisivo aperto e innovativo capace di scoprire e far conoscere le realtà trasformative delle immagini in movimento e di promuovere l’eccellenza della filiera produttiva e occupazionale dell’audiovisivo. Offre uno sguardo visionario che coinvolge un pubblico vasto ed eterogeneo sulle diverse discipline ed espressioni delle immagini in movimento attraverso proiezioni, AV performance, talk formativi e divulgativi, installazioni monumentali e immersivevideomapping e videoarte. L’evento si terrà dal 5 al 7 luglio 2024 al Gazometro Via del Commercio, 9/11, 00154 Roma RM. SCARICA IL PROGRAMMA E PRENOTA IL BIGLIETTO 

 

ROMA CINEMA ARENA

Torna con la terza edizione Roma Cinema Arena, realizzata da Fondazione Cinema per Roma dal 4 al 25 luglio 2024. La grande sala cinematografica all’aperto di circa mille posti situata in uno dei luoghi più suggestivi della città, il Parco degli Acquedotti. Sono 22 le  proiezioni che si svolgeranno ogni sera, a ingresso gratuito, a partire dalle ore 21:15, presentate da registi, attori, critici e artisti. SCOPRI L’INTERO PROGRAMMA 

EXTRAVILLAE

La rassegna che l’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este dedica alle arti performative e al patrimonio cinematografico e audiovisivo italiano. La manifestazione coinvolge i due siti UNESCO di Villa Adriana e Villa d’Este, il Santuario di Ercole Vincitore e la stessa città di Tivoli. Dal 23 giugno al 28 luglio, ingresso libero dalle ore 18.30 fino a esaurimento posti. le location in cui si svolgerà la rassegna sono Area Archelogica di Villa Adriana, Largo Marguerite Yourcenar, 1 00019 Villa Adriana-Tivoli (RM); Santuario di Ercole Vincitore via degli Stabilimenti, 5 00019 – Tivoli (RM) eVilla d’Este Piazza Trento, 5 00019 Tivoli (RM). PROGRAMMA EXTRAVILLAE

USCITE AL CINEMA

Saranno al cinema dal 4 luglio i film:

Pioggia di ricordi il film di Isao Takahata, è ambientato a Tokyo nel 1982 e vede protagonista Okajima Taeko, una giovane impiegata ventisettenne, nubile e senza progetti di matrimonio.
In un Giappone in corsa verso l’ammodernamento sociale, Taeko è strangolata tra gli stili di vita moderni e il peso delle convenzioni del pur recente passato, e così decide di concedersi una breve vacanza per tornare alla campagna natia, a Yamagata. Qui la giovane donna trascorrerà un soggiorno di lavoro presso l’azienda agricola del cognato e i ricordi dell’infanzia la porteranno a rimettere in discussione le scelte della sua vita adulta.

Holy shoes di Luigi di Capua: racconta le storie di quattro personaggi, ognuno dei quali vede la sua vita stravolta o messa in pericolo, in forma e in modi differenti, da delle scarpe. Il film mostra cosa possiamo arrivare a fare pur di trovare la nostra identità all’interno di questo mondo e fino a che punto l’essere umano può spingersi per sentirsi accettato e amato dagli altri. È un mondo in cui ognuno desidera ciò che non ha e vuol essere quel che non è.

La memoria dell’assassino di Michael Keaton, segue la storia di John Knox, un sicario professionista che deve abbandonare il suo lavoro a causa di una demenza degenerativa.
La malattia, in rapida evoluzione, lo costringe a fare i conti con la vita che ha condotto fino a quel momento e a trovare un modo alternativo per sopravvivere. Ma quando una notte alla sua porta si presenta suo figlio Miles, gravemente ferito e in cerca d’aiuto, le cose cambiano.
Knox non ha mai avuto alcun rapporto con suo figlio, e questa è l’occasione per recuperare anni di abbandono. Miles ha ucciso un uomo e degli spietati killer lo cercano per vendicarsi, suo padre è l’unico che può aiutarlo. Ma per riuscirci contatta il suo amico di lunga data Xavier. Lo scopo è raggiungere l’obiettivo e salvare la vita di Miles, prima che la polizia lo trovi.
Si tratta dell’ultima sfida estrema che John Knox dovrà superare prima che la malattia abbia la meglio su di lui.

Invece arriveranno dall’ 11 luglio in sala:

Non riattaccare, film diretto da Manfredi Lucibello, vede Irene ricevere una chiamata in piena notte durante il periodo della quarantena. A chiamarla è Pietro, il suo ex compagno. La donna è titubante, non sa bene se rispondere o no, perché i due non si sentono da quando la loro relazione è finita, cioè diversi mesi fa.
Alla fine Irene decide di rispondere a quella chiamata e trova un Pietro completamente fuori di sé. Le parole dell’uomo lasciano intendere che abbia intenzione di commettere un atto disperato. È così che a Irene non resta che una cosa da fare: mettersi in viaggio per andare da Pietro in una città completamente vuota. La donna non riattacca mai la chiamata, mentre spera di arrivare in tempo…

Fly me to the moon : film diretto da Greg Berlanti, è una storia ambientata negli anni ’60, durante la corsa allo spazio tra gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo.

CINEMA E CULTURA NELLE VILLE TUSCOLANE

[video width="848" height="478"...

INVELLE: UNA STORIA CHE SI TRAMANDA

Dopo aver ricevuto il Premio Carlo Lizzani alla presentazione in...

EVENTI NEL LAZIO: GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE DAL 15 AL 31 LUGLIO

Con la stagione estiva, nella seconda metà di luglio, il Lazio...

VIVA IL CINEMA! IL PROGRAMMA DELLE ARENE ESTIVE

A partire da lunedì 15 luglio prenderà il via l’Arena di...

Scopri i film finanziati
ogni anno
dalla Regione Lazio.