‘Orlando’ di Daniele Vicari, in cui un passato che non passa si scontra con la generazione ‘Greta Thunberg’

Girato tra Bruxelles e l’Italia, dal 1 Dicembre è al cinema Orlando il nuovo film di Daniele Vicari che vede protagonista Michele Placido e Angelica Kazankova. Il film, il 22 esimo per Vicari come regista, è stato presentato fuori concorso all’ultima edizione del Torino Film Festival. Si tratta di una favola moderna, in un cui l’incontro tra un anziano (Orlando interpretato da Placido) e una bambina (Lyse interpretata da Kazankova) muta la traiettoria delle loro vite.

Lui è il simbolo di un passato che non passa; lei è la generazione “Greta Thunberg”, una nuova generazione di europei che dovrà costruire un mondo nuovo del quale si intravedono i connotati, ma di cui nessuno sa davvero come possa essere.

“Siamo immersi in un mondo che cambia così velocemente che ci sfugge. A volte ci sfugge persino il senso stesso delle nostre esistenze. È così da sempre e oggi ancora di più. Per nostra fortuna ci sono persone che, restando fedeli a se stesse, ci fanno da bussola, ci aiutano a non perderci troppo. Orlando è dedicato a queste persone”.

Daniele Vicari – regista

Sinossi del film:

Orlando vive solo in un paese di montagna del centro Italia e non ha mai voluto emigrare, come invece hanno fatto in tanti, e come suo figlio che se ne è andato 20 anni fa a Bruxelles. Una telefonata dal Belgio lo avverte che il figlio ha bisogno d’aiuto e Orlando è costretto per la prima volta nella sua vita a partire. Quando arriva scopre di avere una nipote di 12 anni, Lyse. Orlando e Lyse, come il passato e il futuro, sono quanto di più lontano si possa immaginare, ma scopriranno inaspettatamente di avere bisogno l’uno dell’altro. Nonostante siano distanti come possono esserlo la vita rurale in un piccolo borgo dell’entroterra e quella metropolitana di una grande città europea, cercano di farcela, di cavarsela.

Al fianco di Michele Placido e Angelica Kazankova troviamo: Fabrizio Rongione, Federico Pacifici, Mpunga Denis e Christelle Cornil.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo.

“IL MIO POSTO E’ QUI” : UN FILM DI FORMAZIONE

Dopo essere stato presentato alla 15° edizione del Bari...

Nomination David di Donatello 2024

Il 2023 è stato per il cinema italiano un anno molto importante,...

Al cinema Educazione Fisica: «Un tribunale all’interno di una scuola»

La nostra intervista a Claudio Santamaria, Raffaella Rea e Stefano Cipani alla Festa del Cinema di Roma 2022 per presentare Educazione Fisica.

Mio Fratello Rincorre i Dinosauri, un racconto di formazione che parla di famiglia

Nel 2019 Stefano Cipriani dirige un film delicato e divertente sul tema della disabilità e della famiglia.

Scopri i film finanziati
ogni anno
dalla Regione Lazio.