SINOSSI

Il caporale dell’Esercito italiano Ettore Seppis era stato rapito in Siria dai guerriglieri dell’Isis ed è stato appena liberato dietro pagamento. Al suo ritorno in Italia un ministro lo informa che vogliono conferirgli un premio alle eccellenze italiane per il coraggio dimostrato durante la prigionia, e che quel premio gli verrà consegnato a breve nella cornice del Teatro antico di Taormina. A preparare il suo discorso di accettazione sarà Massimo, l’autore di una trasmissione televisiva condotta da sua moglie Monica che ha seguito da vicino la vicenda di Ettore mentre era prigioniero, apprezzandone il grande potenziale di ascolti. Ma Ettore ha un solo pensiero: la fidanzata Jamila che ha lasciato in Siria, anche lei prigioniera degli jihadisti.

Premi e Nomination: La Pellicola d’Oro 2021 (2 Nomination).

Lazio Terra di Cinema La regola d'oro

Regia: Alessandro Lunardelli
Coproduzione: Italia – Spagna – Ungheria
Genere: Drammatico
Prodotto da: Pupkin Production, con Rai Cinema, in coproduzione con Film Pixel Production Company, Digital F.P.S.
Produttori: Rita Rognoni
Distribuzione: BIM Distribuzione, 01 Distribution
Durata: 99 minuti
Lingua: Italiano
Interpreti:
Soggetto: Alessandro Lunardelli, Giacomo Ciarrapico, Davide Lantieri
Sceneggiatura: Alessandro Lunardelli, Giacomo Ciarrapico, Davide Lantieri
Fotografia: Francesco Di Giacomo
Montaggio: Elsa De Falco Bonomi
Musiche:
Costumi: Massimo Cantini Parrini
Scenografia:
Suono:
Effetti:
Trucco: Valentina Iannuccilli, Rodolfo Sifari
Location:

Finanziato con il bando:

Trailer

fotogallery

Vuoi conoscere tutte le opportunità di finanziamento della Regione Lazio
per il settore del cinema?