SINOSSI

In un mondo feroce e crudele, all’indomani di una catastrofe che ha portato l’umanità a regredire fino a forme primordiali di sopravvivenza e di comunicazione, un padre cerca di crescere il figlio quattordicenne affinché senza paura sappia difendersi dal male. Il collasso della società ha portato violenza e solitudine, oltre a rendere superfluo il leggere e scrivere per chi in questo mondo ci è nato. Il padre lascia su un diario i suoi pensieri. Alla morte del padre, il ragazzo, che non sa leggere e scrivere, intraprende un viaggio verso l’ignoto alla ricerca di qualcuno in grado di svelargli il significato di quelle pagine misteriose.

 

Lazio Terra di Cinema La terra dei figli

Regia: Claudio Cupellini
Coproduzione: Italia – Francia
Genere: Distopico
Prodotto da: Indigo Film in coproduzione con Wy Productions
Produttori: Francesca Cima, Nicola Giuliano, Carlotta Calori, Wassim Beji
Distribuzione: 01 Distribution
Durata: 90 minuti
Lingua: Italiano
Interpreti:
Soggetto: Claudio Cupellini, Filippo Gavino, Guido Iuculano, tratto dall’omonima graphic novel di Gipi
Sceneggiatura: Claudio Cupellini, Filippo Gavino, Guido Iuculano
Fotografia: Gergely Poharnok
Montaggio: Giuseppe Trepiccione
Musiche:
Costumi: Mariano Tufano
Scenografia:
Suono:
Effetti:
Trucco: Antonello Resch
Location:

Finanziato con il bando:

Trailer

fotogallery

Vuoi conoscere tutte le opportunità di finanziamento della Regione Lazio
per il settore del cinema?