SINOSSI

Giorgetto e il professore sono amici da sempre. Tra un bicchiere di vino (bianco) e una passeggiata a Trastevere discutono della pensione che non basta mai e che probabilmente dovrebbero spendere altrove, in un paese straniero in cui la vita costi meno e il ritiro sia più dolce. A loro si aggiunge Attilio che una pensione non ce l’ha ma sopravvive restaurando mobili fuori porta. Dopo aver consultato un ‘esperto’ di pensioni statali all’estero, optano per le Azzorre. Stabilita una cassa comune e presa la prima lezione di portoghese, si preparano scrupolosamente per la partenza ma una variabile maggiore si impone e i nostri non andranno oltre Porta Settimiana.

Premi e Nomination: David di Donatello 2021 (Miglior sceneggiatura non originale a Marco Pettenello e Gianni Di Gregorio) – Nastri d’Argento 2020 (2 Nomination).

Lazio Terra di Cinema Lontano lontano

Regia: Gianni Di Gregorio
Coproduzione: Italia – Francia
Genere: Commedia
Prodotto da: BiBi Film Tv, con Rai Cinema, in coproduzione con Le Pacte
Produttori: Angelo Barbagallo
Distribuzione: Parthenos (Italia), Le Pacte (Francia)
Durata: 92 minuti
Lingua: Italiano
Interpreti:
Soggetto: Gianni Di Gregorio
Sceneggiatura: Marco Pettenello, Gianni Di Gregorio
Fotografia: Gogò Bianchi
Montaggio: Marco Spoletini
Musiche:
Costumi: Gaia Calderone
Scenografia:
Suono:
Effetti:
Trucco: Lidia Mini, Cosmo Muccino Amatulli
Location:

Finanziato con il bando:

Trailer

fotogallery

Vuoi conoscere tutte le opportunità di finanziamento della Regione Lazio
per il settore del cinema?