SINOSSI

In un paesino sperduto dell’Aspromonte, quattro disoccupati, sfaticati e pigri debbono rimediare ad un danno arrecato all’intera comunità: hanno stupidamente e involontariamente distrutto la statua della Madonna. Quando tutto sembra volgere al peggio uno di loro ha un’idea, a suo dire, geniale: aprire un’agenzia che organizzi rapimenti per ricchi annoiati dalle solite vacanze e che vogliano vivere l’ebbrezza di un’emozione estrema. Con la collaborazione di un’esperta informatica tornata in paese dal Portogallo per un funerale la macchina si mette in moto. Ma cosa accade se si ‘accontenta’ il cliente sbagliato?

Lazio Terra di Cinema Rapiscimi
Regia: Giovanni Luca Gargano
Coproduzione: Italia - Portogallo
Genere: Avventura
Prodotto da: Alba Produzioni, Arbalak, in coproduzione con Check the Gate
Produttori: Sandro Frezza, Giovanni Luca Gargano, Vincenzo Di Rosa, Josè Mineiro, Nuno Martins
Distribuzione: Whale Pictures (Italia)
Durata: 90 minuti
Lingua: Italiano
Interpreti:
Soggetto: Giovanni Luca Gargano, Vincenzo Di Rosa, Guido Laudani
Sceneggiatura: Alessandro Pondi, Vincenzo Di Rosa, Umberto Carteni, Paolo Logli, Giovanni Luca Gargano
Fotografia: Davide Manca
Montaggio: Maurizio Baglivo
Musiche: Franco Eco. Canzone originale “The sky is our frame”, cantata da Chiara Ranieri
Costumi: Paola Nazzaro
Scenografia:
Suono: Piergiorgio De Luca, Luca Cafarelli, Gianfranco Tortora, Marco Mauti
Effetti: Daniele Crociani
Trucco:
Location: Roma: EUR (Laghetto e Obelisco), Fioranello Golf Club.

Finanziato con il bando:

Trailer

fotogallery

Vuoi conoscere tutte le opportunità di finanziamento della Regione Lazio
per il settore del cinema?